Atletica Paralimpica

A Grosseto la tappa italiana dell'IPC Athletics Grand Prix, le più belle foto della due giornate

Sulla pista e le pedane dello Stadio Carlo Zecchini di Grosseto, lo stesso che nel 2016 ospiterà i Campionati Europei, sono andati in scena i Campionati Italiani Paralimpici 2014, manifestazione abbinata al prestigioso circuito dell'IPC Athletics Grand Prix.

Dopo Dubai, Pechino, San Paolo, Arizona e Nottwill alcuni tra i nomi più noti dell'atletica paralimpica mondiale si sono dati battaglia in Toscana in vista degli Europei di Swansea, in programma a fine agosto, e della finale del Grand Prix di Birmingham.

Nella prima giornata vittoria con record italiano di Giusy Versace nei 100m, 14"44 nella categoria T43. Alle sue spalle grandissima prova della campionessa olimpica e primatista mondiale Martina Caironi che con 15"26 manca di poco il nuovo record, la portacolori delle Fiamme Gialle ha dichiarato di aver corso sulle ali dell'entusiasmo vista la notizia dell'assegnazione degli Europei proprio a Grosseto "In questo stadio c’è sempre una bella atmosfera, nel 2016 sarà una grande occasione per esprimersi al meglio in casa".


Vittoria anche per Annalisa Minetti nei 1500m (5'00"47), il bronzo di Londra 2012 in zona mista dirà di sentirsi in forma in vista degli 800m di domani e che la gara di oggi era solo una tappa intermedia.

Netto successo per Alvise De Vidi nei 200m, l'azzurro domina sul campione paralimpico Toni Piispanen, rallentato da un problema alla sua wheelchair. Assunta Legnante, cosi come nel 2013, vince con 16.45m ma si lamenta per una pedana a suò dire non decente.

A livello internazionale Aled Davies stabilisce il nuovo record mondiale nel Disco F42 con la misura di 48,69m mentre lo statunitense Jeremy Campbell (F44) arriva addirittura a 61.01m. Nei 100m T34 record europeo dello svizzero Bojan Mitic (15"85).

Da segnalare poi il ritorno in pista di Martina Caironi che nel pomeriggio si cimenta nel Salto in Lungo, disciplina nella quale è campionessa mondiale in carica, arrivando fino ad un eccellente 4.18m.

LE FOTO DELLA SECONDA GIORNATA