Ecomaratona Pratese

Domenica 9 ottobre va in scena la quarta edizione dell'Ecomaratona Pratese: tutto quello che c'è da sapere

Sono attesi almeno 400 atleti al via della quarta Ecomaratona Pratese, la classica del fuoristrada toscano che domenica andrà in scena sull’ormai classico percorso che unisce Prato a Poggio a Caiano e Carmignano. Tre località le cui amministrazioni locali hanno da sempre fortemente investito su quest’evento, supportando il comitato organizzatore e dandogli anzi la spinta a riprendere il cammino della manifestazione dopo la forzata cancellazione dello scorso 2020 a causa della pandemia.


Il programma di gare non cambia rispetto agli scorsi anno ripercorrendo quella formula che ha trovato un ampio consenso. Si potrà quindi scegliere fra la maratona di 42,195 km e la mezza di 21,097 km oppure il tracciato non competitivo da 7 km. Per quanto concerne la maratona la sfida è scendere sotto i primati della manifestazione: in campo maschile appartiene al marocchino da anni trapiantato in Toscana Jilali Jamali primo lo scorso anno in 2h44’51”, fra le donne a Chiara Angeli, due volte prima a Prato che nel 2018 corse in 3h34’02”.


Epicentro della corsa è il Parco delle Cascine di Tavola, da dove verrà dato il via per tutte le gare alle ore 8:30. Le iscrizioni sono ancora aperte: chi vorrà unirsi alla festa potrà farlo al costo di 50 euro per la maratona e 30 per la mezza, considerando però che i tetti massimi di partecipanti (rispettivamente 350 e 180) non sono poi così lontani. Premi ai primi 3 assoluti e 5 di categoria per entrambe le distanze agonistiche.

04/10/2022