Maratonina di Brugnera

Si avvicina l'appuntamento con la 24ma edizione della Maratonina Comune di Brugnera-Alto Livenza, nel mirino i primati della gara

Foto di Organizzatori


Puntuale all’appuntamento arriva il 5 marzo la Maratonina Comune di Brugnera-Alto Livenza, una delle prove storiche del calendario primaverile delle mezze maratone italiane avendo le sue radici addirittura nel secolo scorso. La gara è alla sua 24esima edizione e si affida soprattutto alla tradizione, con un percorso completamente cittadino di 7,097 km omologato dalla Fidal (che l’ha inserita nel suo calendario nazionale) da ripetere per tre volte. Un percorso veloce, pianeggiante, completamente asfaltato salvo in un breve tratto coincidente al passaggio all’interno del Parco di Villa Varda.


Tutti io servizi saranno in prossimità della zona di partenza/arrivo, posizionata in Via Santissima Trinità davanti alla scuola elementare e con l’entrata in Villa Varda posta a pochissima distanza. Lo start della maratonina, che costituisce la seconda tappa della Coppa Provincia di Pordenone, verrà dato alle ore 9:30. Insieme alla mezza maratona a carattere internazionale, saranno previste la prova competitiva su un giro del tracciato e la camminata sempre sulla stessa distanza, con il via posto immediatamente dopo quello della maratonina.


A tutti gli iscritti andrà un ricco pacco gara, comprendente anche un pacco da 500 gr, di Caffè Grosmi alta qualità e un paio di calzini sportivi Asics. Una particolare promozione riguarderà le donne: a tutte verrà consegnato un fiocco rosa da apporre sulla canotta, per ricordare l’imminente Giornata Internazionale della Donna prevista per tre giorni dopo. Il costo d’iscrizione è di 15 euro per la mezza e 10 euro per la prova sui 7,097 km. Conferma iscrizioni, ritiro del microchip e del pettorale come anche il versamento della quota si potrà effettuare al sabato dalle 16:00 alle 19:00 o domenica fino alle ore 8:30. Ricco il montepremi, che compende anche un bonus di 150 euro per chi riuscirà a battere i record della corsa: 1h01’53” del tunisino Rached Amour risalente addirittura al 2005 e 1h12’02” molto più recente, stabilito dall’etiope Addisalem Belay Tegeng nel 2021.