Eco-maratona del Chianti

Oltre 5000 partecipanti per il decennale: nella gara più lunga successi di Andi Dibra e Ilaria Guasparri

E' stata un'edizione indimenticabile quella che nel weekend del 15 e 16 ottobre ha incorniciato i dieci anni dell'Eco-maratona del Chianti. Una manifestazione che, con i suoi circa 5000 partecipanti tra competitive e non, si è confermata un appuntamento irrinunciabile per la sua capacità di coniugare sport e valorizzazione del territorio e che quest'anno ha avuto un valore aggiunto per i 300 anni di vita del Consorzio del Chianti Classico. Proprio dal Castello di Brolio, simbolo del celebre vino, ha preso il via nella mattinata di domenica 16 la competizione più lunga che si è chiusa dopo 42km in Piazza Marconi a Castelnuovo Berardenga (Si).

A imporsi su tutti è stato l'atleta di origini albanesi Andi Dibra con il tempo finale di 3h02'26" dopo una gara condotta sin dai primi chilometri in testa al gruppo. Secondo classificato, cosi come nel 2015, Enrico Rivi (3h02'42"), terza piazza per Loris Fanton (3h07'57").

A trionfare sul podio femminile della distanza più lunga sono state Ilaria Guarparri, che ha chiuso in 3h55'55", Daniela Furlani (3h40'03") e Eleonora Chiara Tuttini (3h44'16").

I RISULTATI COMPLETI


Grande la soddisfazione del sindaco di Castelnuovo Berardenga Fabrizio Nepi: "Anche il tempo chi ha graziato per questa decima edizione della manifestazione, allontanado i temporali che ci avevano un pò impensierito alla vigilia. Uno spelndido sole ha accolto sabato i tanti partecipanti alla "Passeggiando per cantine", venuti da ogni dove per conoscere il nostro territorio, nonchè gli atleti che domenica hanno preso parte ai percorsi competitivi. Ho seguito il lavoro degli organizzatori fin dai primi anni e per promuovere questa edizione cosi importante nel 2015 siamo stati all'Expo della Maratona di New York a fianco alle maratone di Firenze, Roma e Venezia. Questo è uno dei segnali che ci racconta cosa sia diventata oggi questa manifestazione".

La due giorni dedicata all’Ecomaratona si è aperta sabato 15 ottobre, alle 9.45 con la “Passeggiando per cantine”, percorso di 8 km con assaggi e degustazioni tra le aziende agrituristiche del territorio, le cui iscrizioni si erano già chiuse a giugno. Circa 850 i partecipanti che non hanno voluto mancare a quest’appuntamento che si caratterizza come un vero e proprio itinerario del gusto e che consente una immersione totale nei paesaggi di quest’angolo della Toscana.


Alle 13.00 dello stesso giorno ha preso il via da San Gusmé la 6^ tappa del “Circuito Tricolore Nordic Walking Agonistico Federale”, altra novità di questa edizione, seguito alle 15.00 dalla non competitiva Arceno Nordic Walking, su percorso di 11 km. Quasi 500 sono stati i partecipanti a mettersi in marcia con i tradizionali bastoncini. Nel pomeriggio, al Teatro Alfieri, si era svolto il convegno “Dal cammino alla corsa al trail: allenamento, alimentazione e supplementazione” con esperti del settore moderati da Daniele Menarini, condirettore della rivista Correre.
La domenica, come da tradizione, è stata la giornata dedicata all’agonismo con i percorsi di 42, 21 e 14 km e l’Ecopasseggiata di 10 km. In crescita il numero totale di iscritti, compresi gli stranieri: sul totale di oltre 5.000 iscritti tra competitive e non, quasi 600 sono stati gli stranieri, in arrivo da 20 Paesi diversi e con Francia, Olanda e Stati Uniti a fare la parte del leone.


Tra i partecipanti alla 14 km, anche quest’anno non ha voluto mancare l’appuntamento il sindaco di Siena, Bruno Valentini, arrivato al traguardo con un tempo finale di 1h 13’ 25”.
Durante l’intero week end Piazza Marconi di Castelnuovo ha ospitato il mercatale con le produzioni di qualità del territorio, assieme agli stand degli sponsor e di svariate manifestazioni podistiche.


16/10/2016
Calendario Maratone 2021


Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
Gli speciali di MarathonWorld.it
Foto di Irene Ruggiero