Devil Sky Race

Campionato nazionale CSEN outdoor di Skyrace, categoria individuale assoluta maschile e femminile: le info utili

Il comitato Tre Laghi tre Rifugi il rifugio Curò e il team Serim sono lieti di presentare la seconda edizione della Devil Sky Race e la prima edizione del Curò 1100 Vertical; per le problematiche della pandemia virale Covid le due manifestazione podistiche sono state posticipate dal 1 di agosto 2020 al 6 settembre 2020.

A cosa è riferita la denominazione Devil, trae ispirazione dal gpm della sky race il Pizzo del Diavolo della Malgina a quota 2.924 metri sul livello del mare.

Lo scorso anno, pochi istanti prima della partenza, per problemi legati al meteo la sola skyrace era stata modificata dal direttore di gara Ing. Marzani Mario e dal preparatore del percorso Fabio Arizzi, comunque nonostante la riduzione del tracciato la skyrace è risultata assai impegnativa e tecnica, quindi una vera skyrace Orobica dalla O maiuscola.

Quest’anno, appurata la passione che lega il comitato organizzazione gara, si è deciso di proporre due avvenimenti podistici di livello tecnico e paesaggistico molto interessanti, e non poteva essere altrimenti perché le Orobie bergamasche offrono dei teatri montani naturali di primaria importanza turistica e di notevole appeal per i corridori della montagna.

Devil Sky Race 26 chilometri di lunghezza con 2.560 metri di dislivello positivo e 1.510 di dislivello negativo con gpm sul pizzo del Diavolo della Malgina. Partenza ore 8,30 dall’Ostello Case Corti di Valbondione arrivo rifugio Curò.

Curò 1100 Vertical 1.100 metri di dislivello km 7,9 con partenza ore 10,30 dall’Ostello Case Corti di Valbondione ( 870 m slm ) e arrivo al rifugio Curò ( 1.915 m slm) nella spettacolare conca del lago del Barbellino.


30/07/2020
Calendario Maratone 2020
Trento Half Marahon 2020
I test di MarathonWorld.it
Gli speciali di MarathonWorld.it