Maratona di Versavia

Le parole di Recho Kosgei e le parole degli organizzatori dopo il video che ha fatto scalpore tra gli appassionati

All'indomani della Maratona di Varsavia, quest'anno resa celebre dal video che immortala l'atleta keniana in grandissima crisi a pochi metri dal traguardo (IL VIDEO QUI), è la stessa Recho Kosgei a parlare una volta atterrata a Nairobi e spiegare l'accaduto, dovuto alla disidratazione.

"Mi sono ripresa dopo l'incidente, sto tornando a Kapsabet per riprendere gli allenamenti". La Kosgei, mamma di due bambini e già finisher in 9 maratone, è poi tornata sul fatto di domenica: "ho mancato il rifornimento del 30mo chilometro ed al 35mo chilometro c'erano dei ciclisti che distribuivano acqua ma io non l'ho ricevuta. Mi sono ritrovata sola al 40mo ed ho cominciato a sentirmi strana prima di cadere a pochi metri dal traguardo. Ho cercato di chiedere aiuto agli ufficiali di gara ed alle moto e macchine che si trovavano davanti a me, ma quello che hanno fatto è stato solo guardarmi."

Intanto arriva anche il comunicato degli organizzatori che spiegano che, in accordo con il regolamento internazionale IAAF, un aiuto sarebbe costata l'automatica squalifica, "l'atleta era cosciente e la sua vita non era in pericolo e dal momento che non ha dato segnali circa l'intenzione di ritirarsi il personale ha controllato la situazione dal bordo della strada chiamando intanto un'ambulanza".


27/09/2017
Running News 24h


Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
Offerta del giorno
Immagine MarathonWorld.it

MarathonWorld - Diventa nostro Fan